Presentazione

Il laboratorio di studio e confronto sull’Economia Civile

 

Dal 2001 AICCON organizza Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, un momento di approfondimento e dialogo sul ruolo e le attività del Terzo Settore, nonché un’occasione di confronto significativo per diverse tipologie di soggetti che, con differenti approcci, trattano le tematiche in questione: Organizzazioni della Società Civile (associazioni, fondazioni, cooperative sociali, ecc.), Università, Istituzioni e Imprese.

La funzione de Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile è, quindi, duplice: da un lato, ogni edizione si concentra su questioni attuali affrontandole tramite un approccio che permette di analizzarle affiancando ai riferimenti teorici la presentazione di casi pratici; dall’altro lato, adottando un approccio proattivo, le Giornate rappresentano un momento prezioso per anticipare le sfide che i soggetti del Terzo settore dovranno fronteggiare, delineandone le determinanti.

Pertanto l’evento, che si designa come la “Cernobbio dell’ Economia Civile“, è l’appuntamento di proposta e formazione più autorevole in Italia sui temi che vedono profit e non profit contribuire congiuntamente al processo di “umanizzazione” e “civilizzazione” dell’economia.

Ente promotore

AICCON – Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit è il Centro Studi promosso dall’Università di Bologna, dall’ Alleanza delle Cooperative Italiane e da numerose realtà, pubbliche e private, operanti nell’ambito dell’Economia Sociale, con sede presso la Scuola di Economia,Management e Statistica di Forlì.

L’Associazione ha l’obiettivo di incoraggiare, supportare e organizzare iniziative per promuovere la cultura della solidarietà, con particolare attenzione alle idealità, prospettive e attività delle Cooperative e delle Organizzazioni Non profit.

AICCON interpreta la società e le sue dinamiche attraverso una visione plurale dell’economia, una prospettiva inclusiva che supera il modello dicotomico Stato-mercato aggiungendo una terza sfera d’azione: la società civile. Tale visione valorizza il ruolo e l’azione di quei soggetti che perseguono obiettivi mutualistici e generali, quali la cooperazione e le organizzazioni del Terzo settore.

Presidente: Franco Marzocchi
Vice Presidente: Mauro Lusetti
Direttore: Paolo Venturi

Zamagni Stefano (Presidente) – Università di Bologna

Alleva Giorgio – ISTAT
Bandini Federica – Università di Bologna, sede di Forlì
Battilani Patrizia – Università di Bologna, sede di Rimini
Becchetti Leonardo – Università di Roma Tor Vergata
Colozzi Ivo – Università di Bologna
Ecchia Giulio – Università di Bologna, sede di Forlì
Giovannetti Enrico – Università di Modena e Reggio Emilia
Giovannini Enrico – Università di Roma Tor Vergata
Mannino Vincenzo – Confcooperative
Matacena Antonio – Università di Bologna
Sacco Pier Luigi – Università IULM Milano
Saraceno Chiara – Collegio Carlo Alberto di Torino
Solari Luca – Università degli Studi di Milano


tema
programma
iscriviti