Programma

programma

VENERDÌ 11 OTTOBRE 2019


Quale forma avrà il futuro?

Qual è il contributo peculiare del Terzo settore nel generare valore e nel condividerlo in un contesto trasformato?

L’Economia Civile ha di fronte a sé la possibilità di contribuire al disegno di una società che sappia trasformare la quantità sempre maggiore di risorse umane escluse dal processo di produzione dall’incessante sviluppo tecnologico, in una forza che agisce per migliorare la qualità della vita.

Apertura

Franco Marzocchi, Presidente AICCON

Saluti
Sono stati invitati:

Roberto Pinza, Presidente Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì
Gabriele Fratto, Sindaco di Bertinoro

Ore 9:45-12:00
Introduce e coordina:
Paolo Venturi, Direttore AICCON

Keynote speech

“Prosperità inclusiva. Il Terzo Settore al centro della produzione del valore”

Stefano Zamagni, Università di Bologna

Intervengono:
Elena Casolari , Cofondatrice e Presidente esecutivo Fondazione OPES-LCEF
La dimensione trasformativa dell’imprenditorialità sociale

Mauro Magatti , Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Economia e Società, da dove ripartire per trasformare l’esistente

Stefano Micelli, Università Ca’ Foscari, Venezia
La “nuova” produzione come fatto sociale

Ore 12:15-13:00
Le istituzioni non profit in Italia: presentazione a cura di Istat

La strategia del censimento permanente non profit: risultati già conseguiti e prospettive evolutive
Stefano Menghinello, Direttore della Direzione Centrale per le statistiche economiche

Struttura e profili delle istituzioni non profit
Massimo Lori, Responsabile Registro statistico delle istituzioni non profit

Le dimensioni economiche del settore non profit italiano
Sabrina Stoppiello, Responsabile Censimento permanente delle istituzioni non profit

Ore 13.00
Pranzo presso il Centro Universitario di Bertinoro

La Sessione si propone quale momento di conversazione sull’apporto dei soggetti dell’Economia Civile al ripensamento del paradigma economico e sociale del nostro Paese.

Solo ridisegnando nuove istituzioni più inclusive sarà infatti possibile rimetterne in moto la fiducia e lo sviluppo integrale.

Le istituzioni attuali hanno evidenziato in molti casi la loro incapacità di operare un cambiamento in grado di garantire il passaggio da “capacità” a “capacitazione”, non permettendo così alla società di mettere a frutto la propria capacità trasformativa e di innovazione dal basso.
Lo scenario futuro implica dunque un ripensamento dei modelli istituzionali ed economici attraverso il riconoscimento della rilevanza dei soggetti dell’Economia Civile.

Introduce e coordina
Elisabetta Soglio,
Corriere Buone Notizie

Presentazione della rilevazione a cura di SWG

Enzo Risso, Direttore SWG

Sono stati invitati:

Mauro Lusetti, Presidente Alleanza delle Cooperative Italiane e Legacoop

Luca Jahier, Presidente Comitato economico e sociale europeo (CESE)

Chris Richmond, Fondatore Mygrants

La Sessione sarà un’occasione di analisi e dibattito sulla Riforma del Terzo settore, che ridisegna e rafforza modelli organizzativi differenti che perseguono l’obiettivo di produrre valore attraverso percorsi inclusivi in diversi ambiti di azione.

In secondo luogo si converserà con i risultati del LAB “Terzo settore 2030: cosa, come e perché” condotto all’interno del GdB OFF – lo spazio giovani de Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile – sul giudizio e le aspirazioni dei giovani che studiano temi legati all’economia sociale e alle organizzazioni non profit.

Introduce e coordina
Elisabetta Soglio,
Corriere Buone Notizie

Sono stati invitati:

Claudia Fiaschi, Portavoce Forum Nazionale Terzo Settore

Alessandro Lombardi*, Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

*in attesa di conferma

La strada da fare per dar “forma e consistenza” passa dalla capacità di inclusione, di rigenerazione e di innovazione; azioni radicali che intenzionalmente si propongono di cambiare l’attuale modello di sviluppo ormai non più sostenibile.

Per fare ciò occorre liberarsi dalle «passioni tristi», di cui ha scritto Baruch Spinoza, e che tornare – come già avvenne al tempo dell’Umanesimo civile – a coltivare la capacità di aspirare, che è quella capacità delle persone di partecipare alla costruzione delle rappresentazioni simboliche che danno forma al futuro.

Introduce e coordina

Flaviano Zandonai, Open Innovation Manager Gruppo Cooperativo Cgm

Intervengono:

Esperienza/1 – INCLUSIONE

Annibale D’Elia, Direttore Innovazione Economica e Sostegno all’Impresa Comune di Milano

Esperienza/2 – RIGENERAZIONE

Elena Ostanel, Università IUAV, Venezia

Esperienza/3 – INNOVAZIONE

Sara Roversi, Fondatrice Future Food Institute

Ore 20.30
Cena presso Enoteca Bistrot Colonna (Via Mainardi n°10/12 Bertinoro)

All’interno del programma de Le Giornate di Bertinoro 2019 è previsto anche uno spazio dedicato ai giovani, in particolare agli studenti del Corso di Laurea in Management dell’Economia Sociale dell’Università di Bologna – Scuola di Economia e Management di Forlì, agli studenti universitari ed ai ricercatori che desiderano seguire i lavori e incontrare i protagonisti e relatori dell’evento.

Il GdB OFF ospiterà circa 60 giovani che saranno coinvolti attivamente attraverso laboratori e testimonianze legate ai temi di questa edizione.

 

programma

SABATO 12 OTTOBRE 2019

La Sessione vuole proporre una pluralità eterogenea di riflessioni e proposte orientate a rilanciare l’azione e partecipazione nel Terzo settore e nell’economia sociale.

I contributi al centro del dibattito vogliono stimolare la generazione di azioni comuni: nuove infrastrutture, piattaforme, reti capaci di proporsi congiuntamente come agenti di prosperità e inclusione.

Coordina e conclude

Stefano Zamagni, Università di Bologna

Intervengono:

Leonardo Becchetti, Università di Roma Tor Vergata
Aggregare la domanda per trasformare l’esistente. La rivoluzione del voto con il portafoglio

Mario Calderini, Politecnico di Milano – Tiresia
L’imprenditorialità sociale come infrastruttura industriale per lo sviluppo

Marco De Ponte, Segretario Generale ActionAid
Quale piattaforma per una nuova agenda sulla giustizia sociale e la partecipazione

Stanislao Di Piazza, Sottosegretario Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Sergio Gatti, Direttore Generale Federcasse
Dalle economie di scala alle economie di luogo. Il ruolo della finanza

Ore 12.30
Brunch nella Corte della Rocca

 

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

tema
programma
iscriviti