skip to Main Content

Venerdì 9 ottobre ore 17.00-18.15

SESSIONE POMERIDIANA 3

CULTURA E DIGITALE COME GRAMMATICA PER COSTRUIRE IL FUTURO.
Per uno sviluppo sostenibile e un rilancio economico basati su una dimensione culturale e digitale.
Venerdì 9 ottobre ore 17.00-18.15

Un contributo originale e decisivo per dilatare la sfera dell’inclusione, operando così una diversa redistribuzione del valore e un maggior coinvolgimento della società, consiste nel potenziamento de “Il Terzo Pilastro” (R. Rajan) ossia la comunità.
Per riattivare percorsi di sviluppo a prova di futuro occorre rilanciare la radicalità di una convergenza fra economico e sociale che si basi sul protagonismo delle nuove generazioni e sul contributo che queste possono dare, in particolar modo, rispetto a due ambiti di operatività: da un lato, il settore culturale; dall’altro, la trasformazione digitale. Infatti, se da un lato la crisi ha posto in evidenza la fragilità e la frammentarietà del settore culturale, dall’altro, tuttavia, nel pensare a un rilancio globale dell’Italia nella crisi post COVID-19 non si può assegnare alla cultura il ruolo di settore marginale; al contrario, per poter crescere è necessario mettere a sistema le sue componenti, anche con l’obiettivo di superare le disuguaglianze sociali che connotano il nostro Paese, scoprirne i significati e immaginare nuove soluzioni.
Per attivare, aumentare e scalare la convergenza fra economico e sociale, il secondo ingrediente è il digitale; “Digital First” e “Local First” sono i due imperativi di un nuovo scenario già in allestimento. Partendo dal doppio assunto che l’innovazione “deve” essere sociale (in primis quella digitale) e che l’organizzazione che oggi avanza “in solitudine” perdere molto del suo valore, è possibile affermare che una nuova ecologia fra sociale e digitale è ciò che serve per alimentare una “discontinuità sostenibile”.

INTRODUCE E COORDINA:

Flaviano Zandonai, Open Innovation Manager Gruppo Cooperativo CGM

INTERVENGONO:

Paola Dubini,
Università Bocconi, Milano

Ivana Pais,
Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Pier Luigi Sacco,
Università IULM, Milano – Direttore Ufficio OCSE Venezia

ALL’INTERNO DELLA SESSIONE:

Intervista a Luca De Biase
a cura di Fabio Fraticelli

in collaborazione con TechSoup Italia

Introduce e coordina:

Flaviano Zandonai
Open Innovation Manager Gruppo Cooperativo CGM

Intervengono:

Paola Dubini
Università Bocconi, Milano

Ivana Pais
Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Pier Luigi Sacco
Università IULM, Milano – Direttore Ufficio OCSE Venezia

All’interno della Sessione:

Intervista a Luca De Biase
a cura di Fabio Fraticelli

in collaborazione con TechSoup Italia

VIDEO

Cultura come grammatica per costruire il futuro - Pier Luigi Sacco

Intervista a Luca De Biase, Il Sole 24 Ore

Sessione integrale

AICCON

AICCON è il Centro Studi promosso dall'Università di Bologna, dal movimento cooperativo e da numerose realtà, pubbliche e private, operanti nell'ambito dell’Economia Sociale, con sede presso la Scuola di Economia e Management di Forlì.

COPYRIGHT © 2020 - Le Giornate di Bertinoro - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - Privacy Policy